tramonto-di-sciacca.jpg

 

Il castello dei Luna fù costruito nel 1380 da Guglielmo Peralta. Passò in mano dei Luna quando Margherita, una delle tre figlie di Nicolò Peralta (figlio di Guglielmo), sposò il conte Artale di Luna. Sorge imponente dentro le vecchie mura nella parte orientale della città. Il castello era protetto da una cinta di mura alte e massicce. All'interno delle cinta si alzava il mastio, una torre quadrangolare con la funzione di sorvegliare il territorio sia esterno che interno del castello.Sempre all' interno del perimetro delle cinta c'è una torre cilindrica e il palazzo del conte per l'abitazione del conte con la sua famiglia e la servitù. L'ingresso era situato a nord e munito di ponte levatoio,si accedeva nel cortile dove erano poste le scuderie i locali degli uomini d'arme e una cappella dedicata a S. Gregorio. Questo castello è rimasto integro fino al 1740 anno in cui una violenta scossa di terremoto lo danneggiò gravemente. Al castello Luna è legato il Caso di Sciacca scontro sanguinoso fra due famiglie nobili Luna e Perollo.

 

Prodotti Tipici

Saccensi

vivisciacca

vivisciacca.com
Sito AMATORIALE di informazione culturale e turistica della città di Sciacca
NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA

seguici con i social

seguici con i socialnetwork

contatti

E-mail: info@vivisciacca.com